Letture per la Maratona

L’iniziativa nasce per documentare l’esistenza di un’epica contadina dell’area montana cuneese e leggerne le connotazioni, per rendere omaggio alla memoria collettiva della Borgata Ghio, per tramandare la ricca tradizione contadina della Borgata Ghio e segnalarne i tratti artistici e la peculiare tecnica narrativa.

I temi: gli acciugai, gli amici, l’attività agricola, la bellezza, il cibo, il cielo, i giochi, la guerra, il matrimonio, la resistenza, il ritorno, la vita in campagna.

Tema: Gli acciugai

Simone Dionese legge un brano

da “Anciuè e caviè” di Guido Crestani

Tema: Gli amici

Marco Rezzani legge una sua lettera pubblicata dal quotidiano La Stampa nella rubrica in #Italiad’estate, i luoghi del cuore

Luca Percivalle legge Novelle da un minuto di István Örkény –Dignità professionale

Tema: L’attività agricola

Simona Colonna canta
Il Poeta cuntadìn
dall’album Folli e folletti,
parole e musica di Simona Colonna, Ed. Maremmano

Tema: La bellezza

Caterina Ceresa legge un brano da “Federico” di Leo Lionni, ed. Babalibri.

Luca Percivalle legge Novelle da un minuto di István Örkény – Il senso della vita

Tema: Il cibo

Alessandra Fiorini legge
I meglio cavoli per la cassoeula
tratto da “Storie di paese. Quella betonica della Rosetta”
di Emilio Magni Ed. Mursia.

Tema: Il cielo

Romana Pelissero legge “Il mio papà è una nuvola”

Tema: I giochi

Giulio Di Santis legge “La casetta segreta sull’albero” Terre di mezzo ed.

Rita Menna legge “Sotto il cespuglio” una filastrocca di Isa Tutino

Tema: La guerra

Max Biglia legge un brano da “Il mondo dei vinti” di Nuto Revelli

Tema: Il matrimonio

Ersilia Zamponi legge un brano da “La Malora” di Beppe Fenoglio

Tema: La resistenza

Fabrizio Falletto legge “Il mugo” da “I racconti della kolyma” di Varlam Salamov

Tema: Il ritorno

Francesca Traversa legge un brano da “La luna e i falò” di Cesare Pavese, Einaudi ed.

Federica Zamboni legge un brano da “La luna e i falò” di Cesare Pavese

Tema: La vita in campagna

Gabriella Mosso legge un brano
dal romanzo “Ce la farò
di Gabriella Mosso, Ed. Araba Fenice

Loredana Cella legge un brano da “Minima ruralia” di Massimo Angelini

3 pensieri riguardo “Letture per la Maratona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...