L’han purtala tànt luntàn

L’han purtala tànt luntàn 1 parte, canta Anna Rovera, 7.12.1977
L’han purtala tànt luntàn 2 parte, canta Anna Rovera, 7.12.1977

Occitano
L’han purtala ‘nt in castel;
si l’han purtala ‘nt in castel
e ‘nt ina ciambreta scuro
l’an lasalà lì set an
e ian duvèrt ‘na finestrina

Risguardava tan t lùntan
risguardava tan t lùntan
verso il mare e la marina

Risguardava tan t luntàn
Risguardava tan t luntàn
l’a vìst venire na barchetta

Dentro c’era il suo papà
dentro c’era il suo papà
il suo carissimo fratello

O fratellìn bel fratellìn
o fratellìn bel fratellìn
cosa diran la gente di Fransa

La gent di Fransa diran ben
la gent di Fransa diran ben
o che ti sei na fia robeia

O mi rubeia mi sun pa’
o mi rubeia mi sun pa’
o mi sun donna marideia

Italiano

L’hanno portata in un castello
l’hanno portata in un castello
in una cameretta scura
‘han lasciata lì sette anni
e le hanno aperto una finestrella.

Guardava molto lontano
guardava molto lontano
verso il mare e la marina

Guardava molto lontano
guardava molto lontano
ha visto arrivare una barchetta

Dentro c’era suo padre
dentro c’era suo padre
e il suo carissimo fratello

O fratellino bel fratellino
O fratellino bel fratellino
che cosa diranno le persone in Francia

Le persone in Francia diranno certamente
Le persone in Francia diranno certamente
che sei una ragazza rapita

Io non sono rapita,
Io non sono rapita,
io sono una donna sposata.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...